Cronaca

Tratta di esseri umani e favoreggiamento alla prostituzione, fermati due nigeriani

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

La Squadra Mobile di Catania, in collaborazione con personale della Squadra Mobile di Trento, ha fermato due nigeriani, Queen Enaye e Collins Omorgbe, con l’accusa di tratta di persone e favoreggiamento all’immigrazione clandestina allo scopo di reclutare persone da destinare alla prostituzione e all’accattonaggio.

Il provvedimento è stato emesso a conclusione di una indagine partita dalle dichiarazioni di alcune donne minorenni arrivate al porto di Catania l’11 ottobre 2017 insieme ad altri 134 migranti. Le indagini avrebbero permesso di individuare un gruppo di trafficanti di esseri umani che operavano tra l’Italia e la Nigeria e che avrebbero avuto il fine di portare in Italia giovani donne per il mercato della prostituzione.

Queen Enaye, la presunta madame, residente a Trento, avrebbe avuto il compito di avviare le donne alla prostituzione per “metterle a reddito”. Secondo le indagini, sarebbero state fatte pressioni psicologiche sulle giovani anche con il ricorso a riti voodoo.

Secondo gli investigatori poi, Collins Omorgbe, detto “Don Bonbino”, compagno della donna, sarebbe responsabile della tratta di un connazionale di sesso maschile da destinare ad attività di accattonaggio in Italia.

I due sono stati trasferiti al carcere di Trento dove si trovano in custodia cautelare a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’articolo Tratta di esseri umani e favoreggiamento alla prostituzione, fermati due nigeriani sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker