Hi-Tech

USA, nuove sanzioni e accuse alla Russia in ambito informatico

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Continua il clima di ostilità tra gli Stati Uniti e la Russia in relazione alla sicurezza informatica. Nelle scorse ore, l'Amministrazione di Trump ha annunciato nuove sanzioni contro il governo del Cremlino per l'ingerenza nelle elezioni presidenziali del 2016, e allo stesso tempo FBI e DHS hanno detto che la Russia sta prendendo di mira con attacchi informatici molteplici infrastrutture critiche statunitensi civili e governative, tra cui centrali nucleari, centrali di depurazione dell'acqua e sistemi di controllo degli aerei.

Gli attacchi si protraggono almeno da marzo 2016. I ricercatori di Symantec avevano già segnalato l'attacco lo scorso settembre, e avevano pure osservato che il malware sembrava riconducibile a una precedente ondata nel 2014. Successivamente, le analisi dell'FBI e del DHS (Department of Homeland Security) hanno confermato che tutto risale al potente gruppo di hacker noto come Dragonfly, che si crede sia finanziato dal Cremlino stesso.

Gli attacchi sono stati condotti infettando prima sistemi "intermedi" con un livello di sicurezza inferiore, come rifornitori e magazzini, per avere un vantaggio nel colpire il bersaglio effettivo. Dettagli precisi su quali strutture siano state prese di mira non sono stati rivelati, ma il rapporto osserva che si è sempre trattato di attacchi ben organizzati e pianificati.


Stile classico, prestazioni ottime e prezzo contenuto? Huawei P8 Lite 2017, compralo al miglior prezzo da ePrice a 150 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker