Cronaca

Maxi sequestro di pesce Capo, tre quarti al macero perché non commestibili

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Gli uomini della Capitaneria di porto e i carabinieri della Compagnia di Piazza Verdi, con l’Unità Forestale Ambientale Agroalimentare dell’ Arma, hanno multato sei commercianti che vendevano pesce al mercato del Capo a Palermo.

Il totale delle multe è di 16 mila euro per violazioni in materia di etichettatura e tracciabilità del prodotto ittico, di commercializzazione di esemplari di pesca spada nel periodo di divieto imposto per il ripopolamento di detta specie ittica nonché di vendita abusiva di novellame di sarda.

E’ stato sequestrato 450 chili di pesce. Di questo 97 chili è stato ritenuto in buone condizioni e dato in beneficienza ai frati Cappuccini, mentre 357 chili sono stati distrutti.

L’articolo Maxi sequestro di pesce Capo, tre quarti al macero perché non commestibili sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker