Cronaca

La studentessa di Cefalù in gita a Napoli, salvata in extremis dai medici del Policlinico di Napoli

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Una studentessa di 14 anni di Cefalù (Pa) in gita con la scuola a Napoli è stata trovata questa mattina nella sua stanza dell’albergo nella zona di Boscotrecase in arresto cardiaco.

I compagni e i professori hanno chiamato i sanitari del 118 che nonostante il defibrillatore non erano riusciti a rianimarla. Solo in ospedale nel reparto di Rianimazione il cuore ha ripreso a battere. La studentessa si trova ricoverata al Policlinico di Napoli in osservazione.

I medici dell’Asl hanno confermato ai professori che la ragazzina è arrivata in fin di vita. E’ stata intubata, defibrillata, massaggiata e affidata alle cure dei rianimatori.

La paziente, dopo una lunghissima manovra di rianimazione, ha riacquistato attività cardiaca. La causa del malore è da attribuire ad anomalie elettrico-cardiache.

L’articolo La studentessa di Cefalù in gita a Napoli, salvata in extremis dai medici del Policlinico di Napoli sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker