Cronaca

‘Banda del buco’ assalta le poste di Aci Sant’Antonio, sequestrati gli impiegati: bottino da 50mila euro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Assalto della ‘banda del buco’ stamattina all’ufficio postale di Aci Sant’Antonio, nel Catanese, dove due rapinatori armati e col volto travisato, passando da un foro aperto in una parete contigua, hanno fatto irruzione sequestrando la direttrice e gli impiegati.

Il bottino in corso di inventario sarebbe stato di circa 50mila euro. Uno dei dipendenti di Poste italiane è ancora ricoverato sotto choc nell’ospedale di Acireale. Sul posto sono intervenuti per le indagini i carabinieri.

A rendere noto l’episodio è la Cisl sottolineando che “il foro era stato praticato 10 giorni fa”, ma che l’attivazione del sistema dall’arme aveva messo in fuga i banditi. Il sindacato sottolinea dall’indomani di “avere sollecitato l’immediata riparazione per mettere subito in protezione i lavoratori e lo aveva fatto con una missiva riservata inviata agli organi aziendali preposti”.

“La missiva è rimasta inascoltata – afferma il segretario di Slp-Cisl di Catania, Salvo Di Grazia – ed oggi, ancora una
volta, stiamo ad assistere all’annunciata ed ennesima violenza che i lavoratori sono stati costretti a subire, per colpa di
un’azienda che abbandona con ripugnante cinismo le persone, i propri dipendenti. Questi ultimi sono da tempo vittime di un
insolente disinteresse di chi in azienda dovrebbe agire con estrema tempestività e soprattutto sono le vittime sacrificali
di una politica economica aziendale incentrata tutta verso il taglio delle risorse, specie in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro”.

L’articolo ‘Banda del buco’ assalta le poste di Aci Sant’Antonio, sequestrati gli impiegati: bottino da 50mila euro sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker