Cronaca

Giochi di potere e opportunismi nella redazione di un Tg, “Uno che conoscevo” in scena al teatro Libero

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Una teatrale “discesa agli inferi” tra le magagne dell’informazione nella redazione di un telegiornale: Uno che conoscevo, nuova pièce di Corrado Accordino, va in scena a Teatro Libero da giovedì 15 marzo alle 21.15 fino a sabato 17 marzo.

La redazione di un telegiornale, tre giornalisti e una stagista, lo stress degli ascolti, la priorità da dare alle notizie, l’atmosfera che si infiamma per un nonnulla. In questo quadro prende vita Uno che conoscevo, che descrive il sistema complesso di leggi non dette che governano il mondo dell’informazione grazie a un cast giovane e fresco definito “rock” dalle critiche, come “le intense e vivaci scelte musicali a tagliare le scene”.

Una storia di vessazioni e di educazione al mestiere che vede la protagonista, una giovane stagista, imparare le regole del gioco: un subdolo e necessario destreggiarsi tra dinamiche d’ufficio, segreti pericolosi e opportunismi. E in meno di un mese di lavoro, tra una notizia e l’altra, impara bene il mestiere, anche meglio di quanto i suoi maestri potessero pensare.

Biglietti a partire da 11 euro. Informazioni e prenotazioni ai numeri 091.6174040 e 392.9199609.

Lo spettacolo viene replicato domenica 18 marzo alle 17.30 al teatro Selinus di Castelvetrano, con ulteriori repliche lunedì 19 e martedì 20, alle 11.30.

UNO CHE CONOSCEVO
da giovedì 15 a sabato 17 marzo alle 21.15 Teatro Libero
domenica 18 marzo, ore 17.30 Teatro Selinus Castelvetrano
19 e 20 marzo ore 11.30 Teatro Selinus Castelvetrano
drammaturgia e regia Corrado Accordino
con Corrado Accordino, Veronica Franzosi, Valentina Mandruzzato, Chiara Tomei
scene e costumi Maria Chiara Vitali
assistente alla regia Valentina Paiano
Spettacolo sostenuto nell’ambito del progetto Next 2016
Compagnia Teatro Binario 7 – Monza

L’articolo Giochi di potere e opportunismi nella redazione di un Tg, “Uno che conoscevo” in scena al teatro Libero sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker