Hi-Tech

FBI arresta CEO di Phantom Secure: vendeva BlackBerry super sicuri alle gang

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Comunicare in tutta sicurezza è una delle principali priorità per qualsiasi organizzazione criminale, ma nell'era degli smartphone e delle intercettazioni a tutto campo non hanno certo vita facile i malviventi. Così, negli States, si sono rivolti alla specializzata Phantom Secure, azienda impegnata nella realizzazione di smartphone modificati.

Peccato che le modifiche servissero a gang e cartelli della droga (uno dei quali si chiama Sinaloa), cosa che non ha certo fatto piacere alla FBI: in manette è finito il CEO Vincent Ramos, reo di aver appositamente venduto smartphone Android e BlackBerry senza fotocamere e possibilità di navigare in rete, ma con l'aggiunta di strumenti per il criptaggio delle conversazioni. Pare che Ramos non vendesse alla cieca i prodotti, sarebbe stato pienamente cosciente della destinazione e uso dei suoi prodotti modificati.

Alcuni infiltrati avrebbero perfino sentito il suddetto CEO vantarsi di aver personalizzato questi smartphone appositamente per facilitare i trafficanti di droga. Insomma un servizio ad hoc, esportato anche a Panama ed Hong Kong ed una stima di circa 20.000 unità commercializzate illegalmente in tutto il mondo (principalmente Australia, Cuba, Messico e Venezuela). Da un lato la protezione della privacy che tuteli la libertà dei singoli cittadini e dall'altra la pericolosità di chi cripta telefoni e conversazioni e "dovrebbe" esser ascoltato.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 649 euro oppure da ePrice a 748 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker