Hi-Tech

La batteria protonica la soluzione (ecologica) del futuro? | Ricerca

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La batteria protonica potrebbe rappresentare la soluzione ideale nel futuro per fornire l’energia necessaria ai dispositivi e riducendo nel contempo l’impatto sull’ambiente e garantendo un’ottima autonomia. Ne sono certi i ricercatori della RMIT University di Melbourne, che hanno realizzato un prototipo della prima batteria protonica funzionante (e ricaricabile) che, dai test effettuati, sembra già essere in grado di fornire prestazioni simili alle batterie “tradizionali” al litio.

Il punto di forza della soluzione proposta dall’università australiana risiede nel fatto che alle ottime (potenziali) prestazioni si affianca un’impronta ecologica particolarmente ridotta grazie all’impiego delle energie rinnovabili – ampiamente disponibili in natura – e non si manifestano emissioni nocive per la salute dell’uomo e per l’ecosistema. In più, anche i costi di produzione sarebbero ridotti.

“Le batteria al litio sono ottime, ma utilizzano risorse poco disponibili e quindi molto costose”, spiega il responsabile del gruppo di ricerca John Andrews. “La nostra soluzione invece accumula i protoni in un materiale basato sul carbonio, che è disponibile in abbondanza, mentre i protoni li prendiamo dall’acqua".


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tekno zone a 565 euro oppure da Amazon a 629 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker