Hi-Tech

Galaxy Note 9, niente sensore di impronte sotto il display anche per KGI

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Galaxy Note 9 non avrà un sensore di impronte integrato sotto il display: non si tratta di un'indiscrezione inedita, ma avvalorata da un nuovo report di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities. A metà febbraio la testata sudcoreana The Bell ha sostenuto la stessa ipotesi, e ora anche Kuo rivede la posizione assunta ad ottobre dello scorso anno: in quell'occasione l'analista aveva definito l'integrazione del sensore di impronte sotto il display come una soluzione temporanea in attesa che Samsung metta a punto la sua tecnologia per la scansione 3D del volto.

Kuo sottolinea ora che è probabile che Samsung rinuncerà ad integrare sensore di impronte sotto il display nel prossimo esponente della linea Galaxy, a causa di difficoltà tecniche. Nello specifico, l'attuale implementazione non risulterebbe soddisfacente sotto il profilo della reattività e dell'efficienza del sensore in vari scenari di utilizzo, compreso quello che prevede l'applicazione di una pellicola proteggi schermo.

I mesi che separano dalla presentazione del Galaxy Note 9 non sono pochi – tendenzialmente i Note arrivano tra fine estate e l'inizio dell'autunno, ma non è detto che il produttore sudcoreano riesca a risolvere i problemi che impediscono di ottenere la resa desiderata. In caso contrario, una delle alternative è il sensore posizionato nella parte posteriore della scocca, come avvenuto anche con i recenti S9 ed S9 Plus. L'altra è che Samsung cambi radicalmente rotta con un sistema di autenticazione biometrica basato sul sopra citato riconoscimento del volto.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 649 euro oppure da ePrice a 748 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker