Cronaca

Palermo, il racconto per immagini di Ferrandelli: “Ecco la realtà che non viene raccontata” (FOTO)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Si conclude con una immagine di Valencia la campagna social ideata da Fabrizio Ferrandelli. Un racconto per immagini che descrive Palermo per come è realmente e non per come viene descritta, tra una campagna elettorale e l’altra.

“Orlando, since 1980” è il leitmotiv di tutta la campagna. Un brand per Palermo, più che un’amministrazione. “In 37 anni di presenza, a vario titolo, da assessore prima e sindaco dopo, Leoluca Orlando non ha portato quel miglioramento sperato e auspicato – dichiara Ferrandelli. Ho scelto Valencia come immagine conclusiva perché è la città europea più vicina a Palermo per struttura geografica. Valencia negli anni ’80 viveva lo stesso degrado di Palermo, con un fiume da bonificare e una città da ammodernare.

In 37 anni Valencia è diventata un gioiello, sia dal punto di vista estetico che funzionale, con servizi e attrazioni (vedi l’acquario). Palermo in 37 anni è migliorata? Possiamo davvero dire #PiùFortePalermo? La realtà – precisa il capo dell’opposizione in Consiglio comunale – è un’altra. Palermo in questi anni è stata fin troppo autoreferenziale, in 37 anni sono aumentati i km di piste ciclabili. Vero. Ma rispetto alla Palermo degli anni ’80. Non siamo minimamente paragonabili alle città europee la cui mobilità è su altri livelli.

Con queste dieci immagini, abbiamo voluto raccontare dieci criticità cittadine, dieci promesse non mantenute: dalla raccolta differenziata alle periferie, dalla costa sud ai trasporti, dalla sicurezza stradale all’illuminazione assente, ecc. Dieci criticità che però possono diventare punti di forza, creare lavoro e migliorare la vita dei palermitani, rendendo Palermo una città finalmente europea. Non stiamo parlando di utopie ma di progetti concreti, già realizzati in altre città che hanno fatto dell’efficientamento energetico il proprio core business. Non voglio più dover parlare di bilancio a rischio default, di anticipi di cassa da record e di una città in crisi su più fronti. Palermo merita di più, i palermitani si meritano di più.

Orlando è Palermo. Un binomio iniziato nel 1980. Ma guardiamo in 37 anni quali traguardi hanno raggiunto città come Valencia, che non hanno avuto Orlando come sindaco! – ironizza Ferrandelli. La sua azione politica è diventata così poco incisiva da non permettere neanche l’elezione di uno dei suoi uomini, candidato in posizione blindata, alla Camera. Forse oggi possiamo dire che è finita un’epoca. Il brand per Palermo – conclude – può finalmente cambiare”.

 

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker