Hi-Tech

Gli orologi elettrici europei sono in ritardo di sei minuti per problemi sulla rete

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tutti gli orologi elettrici europei stanno accumulando ritardi considerevoli da metà gennaio, a causa di un consumo anomalo di energia che si sta verificando in Serbia e Kosovo. Apparecchi come forni, microonde e radiosveglie sono generalmente in ritardo di circa sei minuti.

L'orologio elettrico si basa sulla frequenza della corrente elettrica alternata per regolarsi, che in Europa si attesta a 50 Hz. L'eccessivo consumo di corrente nel cosiddetto "blocco SMM" (Serbia, Macedonia, Montenegro) impedisce che questo valore sia mantenuto con la stessa stabilità di prima. L'intera rete elettrica europea è interconnessa, per garantire una maggior omogeneità della distribuzione di energia, evitando eventuali surplus nella produzione o picchi anomali nella domanda.

Il problema non è solo qualche orologio in ritardo: da metà gennaio ad oggi sono già "spariti" 113 GWh, osserva l'ENTSO-E, associazione di tutti i produttori di energia elettrica europei. E siccome l'anomalia non è ancora stata risolta, la perdita continuerà ad aumentare. A quanto pare, il nocciolo della questione è che il Kosovo consuma più corrente di quanto previsto, e la Serbia non è intervenuta per incrementare l'erogazione in quell'area. L'ente sta vagliando tutte le soluzioni tecniche possibili per risolvere, ma invoca anche l'intervento dei politici.


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium è in offerta oggi su a 467 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker