Hi-Tech

Android P Developer Preview 1: tutte le novità, parte 2

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono emerse ulteriori novità dalla prima Developer Preview di Android P nelle ore trascorse da quando abbiamo pubblicato il primo approfondimento (e non dimentichiamo l'articolo di ieri con tutte le macro-novità). Senza ulteriori indugi, sotto con la parte 2:

  • Icone colorate per le categorie nel menu delle impostazioni.
  • Casella di ricerca delle impostazioni con bordi arrotondati.
  • Ora di sistema nell'angolo in alto a sinistra.
    Tutte e tre le novità si erano in un certo senso già viste negli screenshot precedenti, ma non le avevamo mai segnalate esplicitamente. Precisiamo in caso a qualcuno fossero sfuggite; si vedono tutte e tre nelle immagini qui sotto.
  • Miglioramenti tecnici alla Android Runtime (ART) grazie ai quali le app si avvieranno più in fretta e occuperanno meno memoria di sistema, anche se i cambiamenti potrebbero essere difficili da notare ad occhio nudo, se non in qualche situazione particolare.
  • Migliora anche il supporto al linguaggio Kotlin, un'alternativa a Java compatibile con Android dal Google I/O dell'anno scorso. L'esecuzione delle app scritte in Kotlin sarà più veloce in Android P, in particolare in relazione all'esecuzione dei cicli nel codice.
  • C'è un nuovo strumento di modifica degli screenshot, chiamato Markup. La toolbar ha quattro pulsanti: strumento penna, strumento evidenziatore, annulla e rifai. Pare sia compatibile solo con i Pixel di seconda generazione; se si prova a installare con quelli precedenti, l'app si blocca continuamente.
  • L'Ambient Display mostra in basso la percentuale di carica della batteria, e le notifiche sono ora centrate nello schermo.
  • Il menu dedicato alla batteria non mostra più l'uso di energia per ogni app. È necessario abilitare la vecchia visualizzazione dalle opzioni sviluppatore. Tuttavia, se il sistema rivela un uso "pesante" del dispositivo, mostra le tre app che hanno consumato di più nell'ultimo periodo.
  • Una nuova sezione del menu dedicato alle notifiche visualizza uno storico delle app che hanno mostrato recentemente delle notifiche – utile se se ne elimina una grande quantità in massa e ci si accorge che non è stata una buona idea (immagine 1).
  • Nel menu accessibilità è possibile impostare l'intensità della vibrazione per chiamate + notifiche e feedback quando si tocca il display (immagini 2 e 3).
  • Nelle impostazioni di localizzazione non c'è più la modalità a bassa precisione per risparmiare batteria: o è attiva o è disattiva. L'impostazione si può cambiare dall'ultima voce in basso, chiamata Location Accuracy.
  • Quando la rotazione automatica del display è disattiva e si gira il dispositivo in orizzontale, compare nella Nav Bar un quarto pulsante che permette di ruotare manualmente il display. Rimettendo in verticale il dispositivo compare nuovamente lo stesso pulsante. Da notare che quando si disattiva la rotazione automatica, il display rimane sempre in verticale – anche se quando la si disattiva era orientato in orizzontale.
  • Il testo nella "lente di ingrandimento" che compare durante la selezione è ora più chiaro e comprensibile da leggere.

  • Nelle impostazioni relative al Lock Screen è possibile attivare un nuovo pulsante nel menu di spegnimento che pone il dispositivo in uno stato di "lockdown". Disabilita lo scanner di impronte digitali e "l'accesso esteso", anche se non è chiaro a cosa la seconda voce si riferisca.
  • Nella tendina delle notifiche, il menu relativo alla connessione USB è stato cambiato. Prima di tutto è a schermo intero, invece che un popup come su Oreo; poi è possibile attivare da qui il tethering USB; e per qualche motivo lo switch per attivare il trasferimento file è separato da tutti gli altri. Le impostazioni si resettano ad ogni connessione.
  • C'è un nuovo Quick Setting per la sveglia. Se non c'è nessun allarme impostato, la sua pressione rimanda alla pagina di creazione di uno nuovo. Se ce n'è uno impostato, l'icona mostra anche data e ora della prossima sveglia. Premendolo normalmente si modifica la sveglia, e premendo a lungo se ne crea una nuova.
  • Lo slider della luminosità nelle notifiche si sposta da solo, riflettendo le variazioni di luminosità del display, quando è impostata la regolazione automatica.

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 379 euro oppure da ePrice a 447 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker