Cronaca

Acireale. L’ospedale amico delle donne

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Sostenere un approccio “di genere” nell’offerta dei servizi socio-sanitari e promuovere la salute della donna. Sono questi gli impegni assunti dall’Asp di Catania con il progetto “Codice rosa” che sarà presentato il prossimo 8 marzo, alle ore 16.00, presso l’Ospedale “Santa Marta e Santa Venera”, in occasione della Giornata internazionale della donna.

Per l’occasione interverranno il direttore generale dell’Asp di Catania, dr. Giuseppe Giammanco; il direttore amministrativo e il direttore sanitario dell’azienda catanese, rispettivamente dott.ssa Daniela Faraoni e dr. Franco Luca; il direttore medico del Presidio, dr. Alfio Cristaudo; i referenti progettuali, dr.ssa Maria Concetta Cannella, direttore UOC Psicologia; dr.ssa Maria Grazia Lauria, dirigente medico di PS; dr.ssa Piera Bonaccorsi, dirigente medico UO Ginecologia e Ostetricia.

È prevista la presenza del vescovo di Acireale, S.E. mons. Antonino Raspanti, delle autorità politiche, istituzionali, giudiziarie e i rappresentanti delle forze dell’ordine del territorio.

Con il termine “Codice rosa” si indica un percorso dedicato alle persone vittima di violenza. All’accesso al Pronto soccorso, alla persona viene assegnato, al triage, un codice rosa, che si affianca a quelli tradizionali (rosso, giallo, verde e bianco). Da quel momento si avvia la procedura prevista per l’ascolto, la presa in carico e l’assistenza integrata.

Dopo una ricerca intervento e una fase di sperimentazione presso il Pronto Soccorso di Acireale, avviata nel 2016, il percorso “Codice rosa” sarà attivato e messo a regime in tutti i Pronto Soccorso degli Ospedali dell’Asp di Catania.
In linea con il DPCM del 24 novembre 2017 “Linee guida nazionali soccorso e assistenza socio-sanitaria alle donne vittime di violenza” il percorso “Codice rosa” dell’Asp di Catania non solo assicura tutti gli standard di intervento previsti dalla normativa, ma alza i livelli di assistenza prevedendo l’intervento h24 di uno psicologo e di un assistente sociale ad integrazione del team medico-infermieristico del Pronto Soccorso.

Il percorso viene integrato da un protocollo operativo, ormai prossimo alla definizione, con l’individuazione di procedure d’intervento condivise, fra Asp di Catania, Procura, Forze dell’ordine, Comuni e associazioni del Distretto ospedaliero.

Nel corso del pomeriggio di giovedì 8 marzo sarà, inoltre, svelata la targa con i Bollini rosa per il biennio 2018-2019 attribuiti all’Ospedale di Acireale da Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna).

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker