Cronaca

Avviata procedura di licenziamento per i lavoratori Ladisa delle mense dei carabinieri: 68 posti a rischio in Sicilia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Aperta la procedura di licenziamento a livello nazionale per i lavoratori Ladisa che svolgono a servizio presso l’appalto mensa nelle caserme dei Carabinieri. La procedura coinvolge oltre 300 lavoratori in tutta Italia di cui 68 nella regione Sicilia.
“Si tratta di lavoratori che rischiano il posto di lavoro in quanto il 25 febbraio sono terminati gli ammortizzatori sociali, attivati dall’azienda Ladisa srl che detiene l’appalto, e che fin’ora hanno avuto lo scopo di far fronte alle ricadute create dalla spending review sugli appalti” – afferma Mimma Calabrò, Segretario Generale Fisascat Cisl Sicilia.

“La discussione sarà affrontata dalla nostra Segreteria Nazionale, anche alla luce del prossimo cambio di appalto, previsto per il 1 luglio , che dovrà necessariamente concludersi col mantenimento di tutta la forza lavoro a garanzia dei lavoratori, che vi operano da diversi anni, e delle loro famiglie. Ci attiveremo – conclude il Segretario – per scongiurare i licenziamenti e cercare soluzioni alternative.”

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker