Hi-Tech

SEDRIC: lo "scuolabus" a guida autonoma di Volkswagen

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Guida autonoma vuol dire anche abbattimento delle barriere, libertà di movimento e sicurezza per tutti. Così il Gruppo Volkswagen ha interpretato la guida autonoma nel concept SEDRIC (acronimo di SElf DRIving Car), che al Salone dell’auto di Ginevra torna per il secondo anno consecutivo. Dimenticatevi lo shuttle un po’ serioso dello scorso anno: nel 2018, SEDRIC si presenta come uno School Bus (o meglio, un Cool Bus, come mostra un’immagine nella gallery), pensato per incontrare le esigenze dei passeggeri più giovani.

Per guidare non serve più la patente

Caratterizzato dalla livrea giallo canarino tipica di tutti gli scuolabus, a cui si aggiungono dei graffiti colorati, SEDRIC School Bus è parte integrante del progetto “Together – Strategy 2025”, con il quale il Gruppo Volkswagen si vuole trasformare da semplice produttore di automobili a fornitore di servizi di mobilità elettrica, autonoma e condivisa.

Con SEDRIC, la guida autonoma è pensata per tutti: basta premere un pulsante (sullo smartphone o sul veicolo) per essere trasportati ovunque vorremo senza stress, in relax e in totale sicurezza. Ci penserà il Self Driving System (SDS) sviluppato dal Gruppo a portarci a destinazione. L’SDS, dunque, rappresenta per Volkswagen il più grande strumento per la mobilità individuale nei prossimi anni, al punto che non sarà più necessaria la patente per poter “guidare” questo tipo di veicoli.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 649 euro oppure da ePrice a 759 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker