Hi-Tech

Nuova variante di Spectre affligge CPU Intel con SGX (da Skylake in poi)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Ohio State University ha documentato una nuova variante della vulnerabilità nota come Spectre che affligge i microprocessori Intel più recenti, dotati della funzionalità Software Guard Extension. Nota anche come SGX, permette di eseguire i software in un'area sicura del processore, creata a richiesta e con la propria memoria riservata.

La ricerca illustra un metodo funzionante per "evadere" da queste aree, sfruttando lo stesso meccanismo di Spectre – per farla breve, abusando della capacità dei processori di prevedere in quale area verrà eseguita la prossima operazione (branch prediction).

Come buona norma nell'ambiente, i ricercatori hanno contatto prima Intel in modo tale da permetterle di preparare delle contromisure. Il chipmaker ha tuttavia risposto che le mitigazioni per le altre varianti di Spectre saranno efficaci anche su questa nuova SgxPectre, in congiunzione con una nuova versione del kit di sviluppo software per chi implementa SGX nelle proprie applicazioni. L'SDK sarà distribuito a partire dal 16 marzo.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 569 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker