Cronaca

Latitante tradito dall’amore per la moglie bloccato dai Carabinieri di Palermo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Provinciale di Palermo e della Compagnia di Monreale hanno arrestato Giuseppe Cosenza, 43 anni, ricercato da giugno dello scorso anno e tradito dall’amore per la moglie. Cosenza aveva fatto perdere le proprie tracce. Ma i militari seguivano la moglie di Cosenza a bordo di una Mercedes vista in centro a Palermo. La donna si è fermata e alla guida si è messo un uomo.

I due sono andati verso Trapani seguiti a distanza dai militari. Arrivati a Carini in un distributore di benzina è avvenuto l’arresto. Cosenza è stato portato in carcere al Pagliarelli e deve scontare una pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione nonché mesi 9 di arresto per ricettazione ed estorsione aggravata dal metodo mafioso commessi a Palermo tra il 2003 ed il 2009.

Cosenza era rimasto coinvolto, nell’operazione antimafia “Cerbero” del 2009, che aveva colpito duramente i mandamenti mafiosi cittadini di Porta Nuova e di Brancaccio. In qualità di emissario dell’organizzazione mafiosa, lo stesso aveva contribuito in maniera attiva alla consumazione di un tentativo estorsivo di tipo mafioso in danno di un gioielliere.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker