Sport

Zamparini: “Lupo, poca vicinanza alla squadra e poca grinta”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

zamparini-lupo-bad

Zamparini commenta al sito ufficiale non solo la vittoria del Palermo sull’Ascoli, ma anche l’addio al ds Fabio Lupo e l’arrivo di Aladino Valoti in rosanero assieme a Paolo Bordon: “Prendere le decisioni è compito del presidente, del patron e di tutti per cercare di dare al Palermo la struttura più idonea per salire in Serie A, rinforzandola anche con qualche costo in più. Decisione presa con dispiacere, ma devo dire che Valoti era stato contattato già a giugno prima di Lupo; poi per un disguido con i figli non si era presentato e aveva perso il treno”.

ZAMPARINI PERDE IL LUPO… NON IL VIZIO

ZAMPARINI: “NON CREDEVO AI MIEi OCCHI. UNA LIBERAZIONE”

“Sicuramente non ero in sintonia con il lavoro fatto a gennaio sul mercato e con la poca vicinanza del ds nei confronti della squadra. Ho preso questo ds perché spero dia un contributo ai giocatori e all’allenatore con una grinta maggiore di quella dimostrata da Fabio Lupo. É stato un signore, ma proprio per questo gli mancava quella grinta che in Serie B è necessaria per essere una squadra di combattenti”.

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

UFFICIALE – ALADINO VALOTI NUOVO DS

E chiarisce: “Quello di Valoti è un treno che io ho voluto riprendere. Non esistono fantomatici consulenti vicino a me che incidono sulle mie decisioni: mi si dipinge come un cretino, ma io non sono un cretino. Certamente mi informo sul mercato e prendo delle decisioni: io Valoti non lo conoscevo prima, ho chiamato il presidente dell’Albinoleffe che l’ha avuto per 8 anni, il presidente del Sudtirol e mi hanno dato ottime informazioni e credenziali buonissime”.

LE PAGELLE IRONICHE DI AMENTA E FERRARA

Poi un commento sul ritorno di Bordon: “Un altro rinforzo che sono stato felice di prendere. Ha lavorato con noi al tempo di Guidolin e ritengo che una lacuna vistosa della nostra squadra finora sia la tenuta atletica. Vogliamo dare un aiuto supplementare ai preparatori e all’allenatore per migliorarci, non sostituirli; sono convinto che per arrivare a fine campionato o ai playoff serve la squadra al 100% dell’efficienza. Le tre sconfitte passate sono frutto della sosta e di una squadra tornata a lavorare in una condizione non buona e abbiamo raccolto quello che abbiamo raccolto. Ieri nel secondo tempo, invece la squadra è tornata quella che era diventata capolista. Bordon farà un ottimo lavoro: è un uomo di fiducia”.

TEDINO: “MAI STATI MALATI”

LEGGI ANCHE:

PALERMO – ASCOLI, GLI HIGHLIGHTS

GDS – PALERMO: “PAURA E FESTA”

FOTO – RISPOLI E NESTO, QUA LA MANO

LA RABBIA DI COSMI

 

L’articolo Zamparini: “Lupo, poca vicinanza alla squadra e poca grinta” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker