Hi-Tech

Gli smartwatch ibridi rappresenteranno il 50% del mercato entro il 2022

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Gli smartwatch ibridi, ovvero orologi tradizionali con funzionalità smart, rosicchieranno quote agli smartwatch "puri", ovvero quelli con display digitale, e arriveranno ad accaparrarsi il 50 per cento del mercato degli smartwatch complessivo entro il 2022, secondo una recente ricerca pubblicata da Juniper Research.

Tra quattro anni, saranno 80 milioni gli smarwatch ibridi spediti in un anno: una crescita del 460 per cento rispetto ai 14 milioni (stima) del 2017. Anche gli smartwatch puri cresceranno, ma meno, indicativamente del 160 per cento. È quest'ultimo dato che ha convinto alcuni produttori, come Motorola, Huawei e Sony, ad abbandonare il settore. Quelli che restano cercano di realizzare prodotti specializzati su casi d'uso ben definiti, in particolare l'attività sportiva.

La conseguenza è che gli smartwatch sono progettati con componenti, design e funzioni in relazione all'uso a cui sono destinati; anche la loro disponibilità presso i rivenditori si modifica di conseguenza. Secondo Juniper, i singoli marchi produrranno un numero limitato di modelli, con spedizioni di smartwatch ibridi inferiore ai 2 milioni ciascuno l'anno. Fa eccezione Fossil, il cui catalogo estremamente ampio garantisce previsioni superiori alle 6 milioni di unità nel 2020.


Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 337 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker