Sport

GdS – “Palermo, paura e festa”. E ora arriva Valoti come nuovo ds

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

27022018_0821

“Palermo, paura e festa”. Così titola il Giornale di Sicilia dopo la bella vittoria dei rosanero contro l’Ascoli. La squadra di Tedino approfitta dei pareggi delle dirette avversarie e recupera due punti ad Empoli e Frosinone. A Parma servirà la conferma che il peggio è passato, mentre in queste ore dovrebbe avvenire il passaggio di consegne tra Lupo e Valoti. Ieri, l’ormai ex ds era al Barbera per assistere alla partita mentre il suo successore era in città, ma è rimasto in albergo.

ZAMPARINI PERDE IL LUPO… NON IL VIZIO

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

Il 4 – 1, oltre ad aver fatto recuperare fiducia e armonia alla squadra, sembra aver salvato la panchina all’allenatore. Erano già pronti un paio di nomi: Stellone e Mandorlini. Dopo un primo tempo scialbo, chiuso in svantaggio, l’aria che si respirava in un Barbera semivuoto era davvero pesante, con un Palermo pronto ad andare “a fuoco”. In pochi avrebbero scommesso sulla rimonta del Palermo.

LE PAGELLE IRONICHE DI AMENTA E FERRARA

TEDINO: “MAI STATI MALATI”

Nei primi 9 minuti della ripresa, i rosanero hanno ribaltato non solo il risultato, ma il suo campionato, l’umore dei tifosi, il destino di Tedino, esorcizzando tensioni e paure. I due giocatori protagonisti sono stati Coronado e Rispoli, i veri trascinatori di questa squadra durante tutto l’arco della stagione.

PALERMO – ASCOLI, GLI HIGHLIGHTS

L’Ascoli, nel primo tempo, aveva tenuto testa al Palermo con un calcio semplice ed efficace. I primi due gol dei rosanero, sottolinea il GdS, hanno affossato la squadra di Cosmi. I bianconeri, che dopo il primo tempo si sentivano in paradiso, si sono ritrovati all’inferno; gli uomini di Tedino hanno fatto il percorso opposto. Finalmente forse il vento è cambiato.

LEGGI ANCHE:

RISPOLI E NESTO, QUA LA MANO

LA RABBIA DI COSMI

L’articolo GdS – “Palermo, paura e festa”. E ora arriva Valoti come nuovo ds proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker