Hi-Tech

Alle Hawaii vogliono vietare i giochi con microtransazioni e loot boxes ai minorenni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La questione microtransazioni collegata alle casse premio non sembra trovare pace e nello stato delle Hawaii si vogliono persino vietare ai minorenni i giochi contenenti i tanto discussi sistemi.

A novembre alcuni politici hawaiani avevano definito Star Wars Battlefront II un casinò online, accusando in pratica Electronic Arts di utilizzare pratiche "predatorie", equiparabili al gioco d'azzardo in un videogame.

Nonostante siano passati alcuni mesi, la discussione non sembra essersi placata e Chris Lee, politico hawaiano democratico, insieme ad alcuni legislatori, ha presentato ben quattro proposte di legge con l'obiettivo principale di vietare la vendita e l'uso di giochi con microtransazioni e casse premio agli utenti minorenni e quindi a tutti i giocatori che non hanno ancora compiuto i 21 anni.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, compralo al miglior prezzo da ePrice a 450 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker