Hi-Tech

Facebook raccoglie illegalmente i dati degli utenti, secondo la corte tedesca

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Facebook e le autorità tedesche non hanno certo un rapporto idilliaco. Di recente, il social network di Mark Zuckerberg è stato accusato di abuso di posizione dominante, mentre una nuova sentenza stabilisce che la piattaforma ha raccolto in maniera illegale i dati degli utenti. L'accusa è rivolta al sistema che si occupa di profilare l'utente al fine di offrirgli annunci pubblicitari mirati, che si basa su informazioni ottenute senza esplicito consenso, stando a quanto stabilito da una Corte regionale di Berlino.

L'Organizzazione dei Consumatori della Federazione Tedesca ha commentato affermando che alcune delle impostazioni di default di Facebook violano le leggi tedesche, mentre la Corte ha aggiunto che le altre impostazioni chiedono il consenso all'utente in maniera poco chiara e quindi non valida. Secondo Heiko Duenkel, responsabile delle controversie legali dell'Organizzazione,

Facebook nasconde le impostazioni di default che non sono "privacy-friendly" all'interno del suo Privacy Center e non offre informazioni esaustive all'utente quando si registra. In questo modo non viene rispettato il consenso informato.


Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 349 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker