Hi-Tech

Riciclo dei rifiuti, Italia Paese virtuoso

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Italia Paese che ricicla? Pare proprio di sì, stando ai dati riportati dal Sole 24 Ore. Il 79 per cento dei rifiuti viene riciclato, valore tra i più alti al mondo che non spiega del tutto l’eccellenza (mal distribuita geograficamente, purtroppo) nel campo della tecnologia e della ricerca applicata al settore ambientale.

Gli italiani si sono abituati a riciclare quasi tutto, dagli imballaggi dei prodotti che consumiamo (bottiglie di plastica, contenitori in vetro, lattine in alluminio, legno, carta per fare alcuni esempi) fino all’umido e i Raee, ovvero i rifiuti da apparecchi elettrici ed elettronici. Sono ben 10 mila le aziende che lavorano nella gestione dei rifiuti, inclusa la rigenerazione dei lubrificanti e dei tessuti, la lavorazione del ferro da scarto, il recupero dei fanghi dei depuratori. Ballano cifre importanti, stimabili in 23 miliardi di euro: non si tratta dunque solamente di una condotta eticamente corretta, ma (anche) di un vero e proprio business.

L’Italia è dunque da considerarsi Paese virtuoso per il recupero dei rifiuti, ma ciò che manca prevalentemente è il mercato a valle: c’è poco da dire, ma al consumatore medio il prodotto rigenerato non piace. Ecco spiegato il motivo per cui gran parte dei materiali recuperati veniva inviata in Cina, ma ultimamente la situazione è cambiata, con il Paese asiatico che dipende sempre meno dai materiali di scarto provenienti dall’Europa.


L’iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 638 euro oppure da Media World a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker