Hi-Tech

Porsche Inno-Space: il controllo qualità si fa con la realtà aumentata

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La qualità costruttiva è da sempre uno dei punti forti delle Porsche, considerate dagli appassionati tra le auto sportive meglio costruite. Non per niente, circa due terzi delle Porsche finora prodotte sono ancora certificate e regolarmente circolanti. Il controllo qualità, nel corso dei 70 anni di storia del marchio, è stato protagonista di diverse innovazioni tecnologiche, ma mai prima d'ora in Porsche si erano serviti della realtà aumentata.

Entro la fine dell'anno, gli specialisti del controllo qualità di Porsche avranno accesso alle tecnologie AR tramite Inno-Space, un sistema di test "look&feel" che diventerà presto parte integrante del processo produttivo delle sportive di Zuffenhausen. Pensato per affiancare i metodi tradizionali di controllo delle tolleranze e dei difetti superficiali delle vetture, il sistema è pensato come un'interfaccia tra il presente e il futuro del controllo qualità.

Gestito e sviluppato da un team informatico che lavora a stretto contatto con il team del controllo qualità (nonché con università e startup innovative), Inno-Space è stato realizzato in collaborazione con la startup GTV e costituisce la piattaforma tecnica per consentire il controllo qualità utilizzando la realtà aumentata.


Lo smartphone più richiesto del momento? Samsung Galaxy S8, in offerta oggi da Tiger Shop a 479 euro oppure da ePrice a 528 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker