Cronaca

Sacrosanctum 7, a San Mercurio l’opera dell’artista svizzera Loredana Sperini

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Sabato 10 febbraio alle h 19:00 si inaugura per Sacrosanctum.7 l’opera dell’artista svizzera Loredana Sperini. La sua ricerca, focalizzata sul tema della memoria, si serve di oggetti frammentari, spezzati; assemblati e conglobati in figure ibride la cui struttura rievoca le germinazioni rizomatiche.

Il ricorso ossessivo all’instabilità visiva e a una carica esperienziale post-traumatica, rappresentano il fulcro del suo lavoro, sospeso sul filo del perturbante e del grottesco. Questi oggetti corrotti, raccolti alla stregua di piccole reliquie, si ricompongono in una nuova struttura, fragile nel suo aspetto esteriore ma di fatto solida perché frutto di una compatta fusione.

La presenza felina, sacra nell’antico Egitto, si intreccia qui con corpi di piccoli infanti, presenze legate a una dimensione di innocenza e di innata sensibilità in grado di connettersi più direttamente con il mondo degli spiriti e dell’oltrevita.

La rassegna, a cura di Adalberto Abbate e Maria Luisa Montaperto, è organizzata dall’associazione Amici dei Musei Siciliani, associazione che da anni si impegna attivamente nella gestione e nella tutela di beni monumentali cittadini.

Nata Wattwil (Svizzera) nel 1970, Loredana Sperini vive e lavora a Zurigo. Laureata all’Accademia delle Belle Arti di Zurigo, dal 1997 al 2000 ha frequentato l’Hochschule Luzern Design & Kunst di Lucerna, la più antica scuola di Arte e Design della Svizzera tedesca. È stata selezionata e ha ricevuto prestigiosi premi nell’ambito di concorsi artistici quali lo Swiss Art Award di Basel (2003, 2004); i bandi per le borse di studio delle fondazioni Binz39 di Zurigo (2003) e Landis & Gyr Stiftung di Berlino (2006); l’Art prize dell’Ortsbürgergemeinde di St.Gallen (Svizzera, 2015) e, nel 2017, l’Internationaler Kunstpreis des Landes di Vorarlberg (Austria) e il Kulturelle Auszeichnung der Stadt di Zurigo. Numerose sono tra il 2003 e il 2017 le esposizioni personali. Tra le sedi coinvolte, il

Kunstmuseum di Thun (Svizzera); l’O.T. Raum für aktuelle Kunst di Lucerna; la Freymond-Guth & Co Fine Arts di Zurigo; il Grieder Contemporary di Berlino; il Neuer Kunstverein di Vienna; il Kunsthalle di San Paolo (Brasile); il Frieze di NY e il Kunstmuseum di Berna (Svizzera). Dal 2004 ad oggi ha partecipato a collettive in Svizzera, Italia (Palermo, Brescia), Stati Uniti e Austria.

Inaugurazione: 10 febbraio 2018, h 19:00. Ingresso gratuito

Esposizione: 10 febbraio – 09 marzo 2018

Orario: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker