Hi-Tech

Chrome, da luglio tutti i siti HTTP saranno segnalati come "non sicuri"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

A partire da luglio, Google Chrome segnalerà come non sicuri tutti i siti che usano ancora il protocollo non crittografato HTTP, in un ulteriore e definitivo tentativo di spingere l'intero web a usare il protocollo criptato HTTPS. Attualmente il browser di Google mostra, a sinistra dell'indirizzo, un lucchetto chiuso verde e la scritta "Sicuro" quando i siti usano HTTPS, mentre una "i" cerchiata in grigio quando viene usato il normale HTTP; da luglio, con Chrome 68, alla "i" cerchiata verrà affiancata la scritta "Non sicuro".

Google nota che, grazie alla rapidità con cui gli sviluppatori si sono spostati verso HTTPS, i tempi sono maturi per l'ultima grande spinta verso un web più sicuro per tutti. Nel 2017, secondo le sue statistiche, 81 dei 100 siti più visitati al mondo usano di default HTTPS; inoltre, più del 68 per cento del traffico su Chrome per Android e Windows è HTTPS, percentuale che sale al 78 per cento quando si parla di macOS e Chrome OS.

Per tutti gli sviluppatori web che devono ancora passare a HTTPS, Google mette a disposizione diversi strumenti che rendono il processo semplice e veloce. Per approfondire a riguardo, basta cliccare sul link alla FONTE.


Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Media World a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker