Hi-Tech

Bitcoin: il 44% delle transazioni è associato ad attività illecite, secondo uno studio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Bitcoin al centro dello studio dei ricercatori che ha provato a delineare per cosa e in che misura viene impiegata la criptovaluta più conosciuta. Quasi metà delle transazioni, conclude il gruppo di ricerca, è riconducibile ad attività illecite. Lo studio è stato condotto da Sean Foley (Università di Sidney), Jonathan R. Karlsen (University of Technology Sydney), e Talis J. Putnins (Stockholm School of Economics di Riga).

Abbiamo trovato che circa un quarto degli utenti di bitcoin e metà delle transazioni sono associate ad attività illegali. Circa 72 miliardi di dollari di attività illegali all'anno coinvolgono bitcoin, è ciò è vicino alla portata del mercato statunitense ed europeo delle droghe illegali

Commerci illeciti, finanziamento dei gruppi terroristici, strumenti per il riciclaggio di denaro o per eludere i controlli fiscali sono i principali impieghi illegali delle criptovalute:


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact è in offerta oggi su a 395 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker