Hi-Tech

Wind elimina il taglio di ricarica minima da 2 euro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Wind ha deciso di eliminare il taglio di ricarica più piccolo, ovvero quello da 2 euro: si tratta di un importo non particolarmente utile che, però, poteva essere sfruttato ogni 12/13 mesi per mantenere in vita una SIM non utilizzata spesso sostenendo una spesa minima.

Dal 6 febbraio di quest'anno, sia sul sito ufficiale Wind.it, dall'app Veon o da quella MyWind, non sarà più possibile ricaricare il proprio numero con soli 2 euro ma bisognerà scegliere tra i tagli rimasti, ossia quelli da 5, 10, 15, 25, 50 e 100 euro. Al momento non sono note le motivazioni che hanno spinto l'operatore mobile italiano ad eliminare quella opzione, forse poco utilizzata o meno conveniente per l'azienda.

Fateci sapere nei commenti se la sceglievate abitualmente o se avete sempre preferito le ricariche di maggior importo.


Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 349 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker