Hi-Tech

UNICEF usa il mining di Ethereum per aiutare i bambini siriani

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'iniziativa è partita direttamente dalla sezione francese del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia, nota come UNICEF, attraverso un progetto pilota mirato ad utilizzare le criptovalute come fonte di finanziamento per iniziative umanitarie: nello specifico aiutare le popolazioni colpite dalla guerra in Siria.

Bitcoin, Ethereum e blockchain: se fino a pochi anni fa nessuno (o quasi) conosceva questi termini, oggi risultano essere tra i più cliccati e ricercati del web, ed è proprio grazie al diffondersi delle criptovalute che la rivoluzione della "moneta virtuale" ha coinvolto inevitabilmente anche le organizzazioni umanitarie, che da sempre raccolgono denaro, ma che stanno individuando nelle nuove monete digitali, un metodo innovativo per aumentare la trasparenza delle proprie transazioni finanziarie e la velocità di spostamento dei flussi di denaro.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact è in offerta oggi su a 395 euro oppure da Amazon a 482 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker