Hi-Tech

NFC su iPhone: arriva la prima app (medica) con accesso al chip

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il chip NFC integrato all’interno di iPhone è stato finora limitato nel suo utilizzo alla sola gestione del sistema di pagamenti Apple Pay. Tuttavia, le cose potrebbero presto cambiare, ed Apple potrebbe finalmente offrire la possibilità agli sviluppatori di terze parti di sfruttarlo per offrire ai possessori dello smartphone inedite funzionalità, contesto medicale incluso.

Sembra dunque che FreeStyle Libre di Abbott sia la prima applicazione in grado di accedere al chip NFC: tale app è a supporto del lettore per la misurazione del glucosio nel sangue che, una volta applicato sulla pelle, rileva i dati che vengono poi trasferiti all’iPhone semplicemente appoggiandolo al sensore stesso.

Con iOS 11, Apple ha introdotto le nuove librerie Core NFC, attraverso il quale è possibile identificare tag NFC e leggere messaggi che contengono dati NDEF, ovvero in NFC Data Exchange Format. Nonostante il modulo NFC sia stato introdotto già dal modello iPhone 6, la tecnologia risulta essere compatibile solamente con iPhone 7 e versioni successive.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact è in offerta oggi su a 395 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker