Hi-Tech

Denuvo e VMProtect cadono anche per Assassin's Creed Origins

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Alla fine anche Assassin's Creed Origins, dopo Sonic Forces, ha dovuto cedere agli attacchi degli hacker nei confronti del suo sistema di protezione anti pirateria.

A differenza del titolo dedicato al porcospino blu, AC Origins è giunto sul mercato con ben 3 diversi DRM, ovvero Denuvo 4.8, VMProtect e il software di sicurezza Ubisoft UPlay. Un team italiano è riuscito a superare le barriere che hanno tenuto al sicuro il gioco sin dal suo lancio, avvenuto verso la fine dello scorso ottobre 2017, decretando quindi la caduta di ogni ulteriore ostacolo all'inevitabile pirateria.

Come abbiamo più volte evidenziato negli ultimi articoli, i DRM non hanno la pretesa di essere soluzioni definitive e inviolabili, dal momento che il loro scopo principale è quello di proteggere il titolo durante le prime settimane di presenza sul mercato, ovvero quando viene realizzata la maggior parte delle vendite.


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, compralo al miglior prezzo da ePrice a 521 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker