Hi-Tech

CD sempre più in difficoltà: le grandi catene USA considerano lo stop alle vendite

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Best Buy ha comunicato ai propri fornitori l'intenzione di cessare la vendita di CD a partire dal primo luglio 2018. La decisione è del resto figlia dei tempi: l'anno scorso le vendite del supporto ottico sono calate del 18,5% nel mercato statunitense. La stessa Best Buy ha da tempo ridimensionato enormemente l'offerta. Fino a qualche anno fa la catena era tra i principali rivenditori. Progressivamente l'offerta si è sempre più ridotta (risultando quindi meno appetibile anche per i potenziali clienti) ed è ora marginale anche a livello di fatturato, con 40 milioni di dollari incassati annualmente. Non verrà invece dismesso il vinile, che del resto sta vivendo un periodo piuttosto positivo in tutto il mondo.

Best Buy non è l'unica ad aver rivisto il proprio approccio alla vendita di CD. La catena Target ha chiesto ai propri fornitori di poter pagare solo il venduto, senza quindi accollarsi scorte eccessive a magazzino con tutti i rischi del caso. In questo caso non sarebbero però coinvolti solo i CD ma anche il materiale video (si parla esplicitamente di DVD). Se la richiesta non verrà accolta (l'ultimatum sarebbe fissato tra aprile e maggio), si procederà rapidamente alla completa dismissione dei supporti ottici.


Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 349 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker