Hi-Tech

PosteMobile: fatturazione mensile dal 5 aprile senza rincari

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche PosteMobile si adegua alla legge 172/2017 che obbliga gli operatori telefonici a tornare alla fatturazione mensile dopo un periodo nel quale la tariffazione è stata calcolata con cicli di 28 giorni. L’operatore virtuale ha aggiornato la propria pagina web ed ha iniziato a inviare ai propri clienti un SMS informativo in cui si annuncia che a partire dal prossimo 5 aprile il canone del proprio piano si rinnoverà una sola volta al mese.

Così come per Tiscali Mobile, anche PosteMobile ha deciso di non applicare nessun incremento alla tariffa prevista, mantenendo in questo modo invariata la spesa mensile rispetto a quella sostenuta con il ciclo ogni 4 settimane. In altre parole, PosteMobile non prevede l’aumento dell’8,6 per cento applicato da diversi operatori concorrenti, consentendo ai propri clienti di pagare lo stesso canone sostenuto fino a oggi a parità delle altre condizioni dell’offerta, minuti, SMS, GB e crediti inclusi. Di seguito riportiamo a titolo esemplificativo le nuove condizioni dell'offerta Tua 300:

A partire dal 5 aprile 2018, la tua spesa annuale si riduce!
PosteMobile TUA 300 sarà ancora più semplice:
il canone del Piano si rinnoverà una sola volta al mese (in base alla Legge 172 del 2017) anziché ogni 30 giorni e sempre allo stesso prezzo di oggi. Il costo mensile dell’opzione sarà pari a 10€ e sarà addebitato ogni mese lo stesso giorno così avrai sempre certezza della data di rinnovo.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact è in offerta oggi su a 395 euro oppure da Amazon a 525 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker