Hi-Tech

Nasce Ampere, un nuovo chipmaker capitanato dall'ex Intel Renee James

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il mondo della tecnologia è in costante evoluzione, tuttavia è raro assistere alla nascita di un nuovo chipmaker. Dal punto di vista del mercato consumer è estremamente difficile provare a ricavarsi una fetta di mercato tra lo strapotere di Intel, recentemente indebolita dalla vicenda Meltdown e Spectre, e la presenza di una AMD particolarmente in forma, come forse non lo era mai stata sin dai tempi di Phenom II.

Discorso diverso, invece, per quanto riguarda il mondo dei server e del cloud, dove l'adozione di soluzioni basate su architettura ARM consente un minimo di flessibilità in più, ed è proprio in questo settore che va ad inserirsi Ampere, la nuova società presentata da Renee Jones, ex presidentessa Intel dal 2013 al 2015, dopo ben 28 anni di carriera nell'azienda.

Competenze e curriculum sembrano quindi essere in regola per la CEO di Ampere, la quale – come anticipato – ha scelto di portare la sua società all'interno del mondo dei data center, sviluppando un primo chip basato su architettura ARMv8-A a 64 bit, in grado di operare ad una frequenza massima di 3.3GHz, con 1TB di memoria e consumi attorno ai 125 watt. Una delle peculiarità principali della proposta di Ampere riguarda il fatto che si tratta di un core completamente personalizzato dal chipmaker.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 680 euro oppure da Amazon a 799 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker