Cronaca

Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, accordo di programma fra Asp e Liceo “G. Galilei” (FOTO)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Il dr. Giuseppe Giammanco, direttore generale dell’Azienda sanitaria catanese, e la prof.ssa Gabriella Chisari, dirigente scolastico del Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei”, hanno siglato questa mattina, presso il Liceo Scientifico, l’Accordo di programma per l’attivazione del progetto “Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: il contesto scolastico e l’alternanza scuola lavoro”.

L’accordo ha l’obiettivo di diffondere la cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro in ambito scolastico.

Presente alla sottoscrizione l’ing. Antonio Leonardi, direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Catania, accompagnato dagli ingegneri Elisa Gerbino e Valeria Vecchio, dell’Area Tutela della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Registriamo oggi la piena sinergia fra le Istituzioni – afferma il dr. Giammanco – e il comune impegno per la promozione e lo sviluppo di nuove competenze, presso la popolazione scolastica, in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Metteremo in rete saperi e risorse con l’obiettivo di definire un modus operandi e un progetto di lavoro che si rivolga al futuro e che dia continuità, organicità e uniformità alle azioni”.

L’accordo rientra nell’ambito delle attività previste dal Protocollo d’Intesa “Una nuova alleanza per la salute dei bambini e dei giovani” sottoscritto nel mese di aprile dello scorso anno dall’Asp di Catania e dall’Ufficio scolastico regionale VII ambito territoriale di Catania.

“Le azioni sono programmate nell’ottica di una scuola nuova, aperta al territorio ed al continuo aggiornamento professionale degli operatori scolastici – spiega la prof.ssa Chisari -. Saranno prima formati i docenti i quali trasferiranno, successivamente, le competenze specifiche agli alunni. Questo è il valore aggiunto delle attività condivise, non solo per la sicurezza nelle scuole, ma anche per i progetti di alternanza scuola-lavoro. Ringrazio l’Asp di Catania, nella persona del dr. Giammanco e dell’ing. Leonardi – ha aggiunto la prof.ssa Chisari -, perché ci consentono di svolgere questa attività. Rivolgo il mio grazie, anche, al dr. Emilio Grasso, direttore dell’Ufficio scolastico di Catania, per la sensibilità e la lungimiranza che ha espresso definendo la cornice programmatica per queste attività e dando un notevole input sul tema”.

“Con questo accordo – afferma l’ing. Leonardi – diamo piena attuazione a uno degli obiettivi, previsti dai Piani di Prevenzione nazionale, regionale e aziendale, che assegna un ruolo strategico, per l’abbattimento degli infortuni e delle malattie professionali, all’insegnamento della salute e sicurezza a partire dai banchi di scuola. Avviamo inoltre una nuova e importante fase di collaborazione istituzionale, sicuri che le ricadute andranno ben oltre gli adempimenti normativi, contribuendo a sensibilizzare le giovani generazioni sul delicato e rilevante tema della tutela della salute e della sicurezza sul lavoro”.

Obiettivi dell’accordo sono:

– il maggiore coinvolgimento e la partecipazione attiva delle scuole nella diffusione dei temi relativi a salute e sicurezza sul lavoro;

– la collaborazione-interazione tra il sistema pubblico della Prevenzione e della Sicurezza sul Lavoro (Asp di Catania) ed il mondo della scuola;

– l’attività di informazione e formazione per docenti e per studenti;

– la creazione di una rete di Istituti secondari di secondo grado del territorio provinciale in tema di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il progetto prevede: la realizzazione di seminari di aggiornamento normativo in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per i dirigenti scolastici; di corsi di formazione per docenti, finalizzati al trasferimento di conoscenze specifiche tali da consentire loro di diventare formatori degli alunni-lavoratori, con particolare riferimento agli alunni nelle attività dei laboratori e in alternanza scuola/lavoro; di iniziative di informazione/formazione per studenti “peer educator”.

Nel mese di marzo sarà realizzato il primo corso di formazione dedicato ai docenti.

L’accordo ha durata triennale. Le attività progettuali saranno inserite all’interno del Piano dell’offerta formativa (POF) degli Istituti aderenti alla rete.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker