Sport

Empoli-Palermo 4-0, LE PAGELLE – Bocciatura generale. Il migliore? Caputo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

empoli - palermo le pagelle

Prima o poi doveva capitare. Il Palermo perde la sua prima trasferta stagionale e non è una sconfitta normale, è una disfatta con due gol subiti per tempo e una sensazione di inferiorità imbarazzante rispetto all’Empoli che è sicuramente la squadra più in forma del campionato. Il Palermo ha giocato all’altezza solo per un quarto d’ora del primo tempo, quando c’era da pareggiare il gol di Brighi. Il raddoppio alla fine del primo tempo ha tagliato le gambe e nella ripresa il Palermo ha dato la peggiore dimostrazione stagionale. La pesantezza del risultato può essere uno schiaffo salutare ma Tedino deve rimediare in fretta.

LA CRONACA DEL MATCH

EMPOLI: Gabriel 6,5; Di Lorenzo 6,5, Maietta 6, Veseli 6,5, Pasqual 6,5; Brighi 7, Castagnetti 7, Bennacer 6,5; Zajc 7,5 (dal 36′ s.t. Luperto s.v.); Caputo 8,5, Donnarumma 7 (dal 27′ s.t. Ninkovic s.v.).  

PALERMO: Posavec 4,5; Dawidowicz 4, Struna 4,5, Bellusci 6; Szyminski 4 (dal 20′ s.t. Gnahorè 6), Coronado 4,5 (dal 27′ s.t. Rolando s.v.), Jajalo 5, Chochev 5,5 (dall11′ s.t. Moreo 6,5), Aleesami 5; Trajkovski 3; Nestorovski 5,5. 

Posavec 4,5: Sul primo gol c’è una evidente compartecipazione: para un tiro ravvicinato ma la sua respinta è troppo centrale e Brighi segna un comodo gol. Nessuna colpa sui tre gol di Caputo ma anche lui soffre la generale approssimazione.

Dawidowicz 4: Sul raddoppio di Caputo si fa sorprendere con sorprendente ingenuità. Nella ripresa è ancora suonato, nel finale commette anche il fallo da rigore, la “ciliegina sulla torta”. Finisce con il pagare la generale impreparazione del Palermo sulla fascia destra.

Struna 4,5: Che sia in una giornata no lo fa capire quando rimedia una ammonizione “gratis” per una inutile gomitata su un avversario che gli costerà la squalifica contro il Foggia. Sul terzo gol di Caputo si fa superare come un ragazzino delle giovanili.

Bellusci 6: Il migliore della difesa del Palermo, almeno finchè la partita ha un senso. Probabilmente caricato anche dai fischi dei suoi ex tifosi che sottolineano ogni sua giocata.

Szyminski 4: Anche lui, come tanti altri, fa una figuraccia sulla fascia destra. Nel primo quarto d’ora sembra sballottato sulle montagne russe e l’Empoli affonda dalle sue parti. In fase di impostazione si vede che è spaesato e il Palermo non lo cerca mai. Nella ripresa torna in difesa e va male lo stesso. La sostituzione deve essergli sembrata la liberazione da un incubo.

(dal 20′ s.t. Gnahorè) 6: Come per gli altri subentrati a partita compromessa non ha molto senso dare un giudizio: però rileviamo con piacere che per due volte cerca la via del gol con pericolosità.

Coronado 4,5: Non incide mai e non è un problema di posizione in campo, se è un giocatore di grande tecnica deve dimostrarlo con i fatti. Alla fine Tedino lo toglie dal campo per l’ultimo quarto d’ora.

(dal 27′ s.t. Rolando) s.v.: Ammonito mentre entra in campo per ingresso regolare. A parte questo record (giallo un po’ fiscale) gli possiamo solo dire: bentornato.

Jajalo 5: L’Empoli gioca a ritmi molto elevati e lui va in sofferenza, peraltro mal supportato da un centrocampo che non ha mai dimostrato la consueta compattezza.

Chochev 5,5: E’ sembrato il meno peggio del centrocampo e per questo motivo non abbiamo capito la sua sostituzione. Peraltro ha confermato di essere uno dei più pericolosi nell’area avversaria, soprattutto sulle palle alte.

(dall’11’ s.t. Moreo) 6,5: Anche questa volta entra a partita compromessa e quindi il giudizio sulla sua prestazione ha poco senso. Ma piace la sua voglia di combattimento e anche il suo riflesso negli ultimi sedici metri: va tre volte alla conclusione e non è un caso. Alla fine – visto il grigiore generale – è il migliore in campo

Aleesami 5: Il Palermo gioca solo sulla sinistra e lui nel primo tempo deve fare troppo lavoro, sempre avanti e indietro. Finisce con il perdere lucidità e il suo grande lavoro di quantità produce poca qualità.

Trajkovski 3: Tedino continua a dargli fiducia e lui continua a deludere, forse sarebbe ora di cambiare. Trajkovski è meno abulico rispetto alle sue prestazioni peggiori ma non costruisce una sola cosa che possa alzargli il voto.

Nestorovski 5,5: In ripresa, quanto meno va alla conclusione in porta tre volte e non è fortunato quando Bennacer respinge un suo colpo di testa sulla linea di porta a portiere battuto. Però il gol è ancora un oggetto misterioso.

L’articolo Empoli-Palermo 4-0, LE PAGELLE – Bocciatura generale. Il migliore? Caputo proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker