Hi-Tech

Cruise AV: guida autonoma secondo GM, senza pedali né volante

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

General Motors ha le idee chiare sulla guida autonoma: nel 2019 sbarcheranno sul mercato le prime vetture senza conducente nate dalla collaborazione tra il colosso americano e il partner Cruise, startup specializzata nella guida autonoma acquisita nel 2016. Vetture che rappresenteranno un'evoluzione rispetto alla quarta generazione del veicolo senza conducente Cruise AV, presentato oggi con una novità sostanziale rispetto a quello di terza generazione: l'assenza di volante e pedaliera.

Addio pedali e volante

Così, la Chevrolet Bolt – elettrica "gemella" della nostra Opel Ampera-e – cambia totalmente la fisionomia del proprio abitacolo con una soluzione che, al primo sguardo, lascia spiazzati. La quarta generazione dell'auto a guida autonoma di General Motors e Cruise è pronta per la produzione e aspetta solamente di poter circolare sulle strade pubbliche degli Stati Uniti.

Per questo motivo, GM è pronta a inoltrare una richiesta formale all'ente National Highway and Traffic Safety Administration (che gestisce tutti gli aspetti riguardanti la sicurezza stradale) non per fare uno strappo alla regola (che prevede la circolazione di vetture senza conducente su determinate strade pubbliche solamente in presenza di un essere umano al volante, in grado di prendere il controllo della vettura in caso di emergenza) bensì per ristrutturare le norme che regolano la circolazione dei veicoli a guida autonoma più avanzati, che per forza di cose saranno la normalità nel giro di pochi anni.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Prokoo a 639 euro oppure da Media World a 749 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker