Cronaca

Ztl a Palermo, la proposta: “Sanatoria sui pass e nuovo piano parcheggi”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Le pedonalizzazioni si sono dimostrate una scommessa vincente per Palermo, come dimostrano i dati e le continue richieste di commercianti e residenti per istituirne di nuove, ma senza un piano organico di interventi sulla mobilità, che comprenda anche parcheggi e Ztl, rischiano di rimanere un’incompiuta”.

Lo dice Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo.

“Dal Comune attendiamo ancora interventi concreti e puntuali sulla mobilità che consentano ai palermitani di spostarsi con facilità e ai commercianti di rifiatare – continua Attinasi -. Che fine ha fatto il nostro piano parcheggi per la Ztl? Perché non approvare una sanatoria per gli utenti che rinnovano il pass entro 90 giorni, come fatto in altre città, visto che tantissimi automobilisti non lo hanno rinnovato per semplice dimenticanza e adesso rischiano una valanga di multe? Senza questi accorgimenti, la Zona a traffico limitato finirà inesorabilmente per trasformarsi in una odiosa tassa anziché essere un’occasione di rilancio del centro storico che ha bisogno anche dei grandi marchi, il cui arrivo è impedito dalla mancata modifica del regolamento sulle medie strutture. Il tempo è finito: le attività commerciali, i residenti, gli automobilisti hanno diritto ad avere risposte da un Comune che – conclude il presidente di Confesercenti Palermo – non può limitarsi a incassare decine di migliaia di multe”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker