Sport

Ascoli – Palermo: le pagelle. A Murawski e Chochev i voti più alti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

la-gumina-pa-lazio

Il Palermo è in condizione di emergenza e punta decisamente al pareggio, lo ottiene senza troppo soffrire e tutto sommato la gara va in archivio positivamente. Se si guarda al contenuto tecnico tattico la gara è stata di una bruttezza imbarazzante.

LA CRONACA DI ASCOLI – PALERMO

ASCOLI: Lanni s.v.; Mogos 6,5, Padella 6, Gigliotti 6, Mignanelli 6; Carpani 5,5, Buzzegoli 5,5, Bianchi s.v. (dal 27′ p.t. Addae 6,5); Lores Varela 6,5 (dal 28′ s.t. De Feo), Favilli 6, Baldini 5,5.

PALERMO: Posavec s.v.; Cionek 6, Struna 6, Bellusci 6; Rispoli 6, Murawski 6,5, Dawidowicz 6, Chochev 6,5, Morganella 5,5; Embalo 6 (dal 25′ s.t. Coronado s.v.); La Gumina 5 (dal 25′ s.t. Trajkovski s.v.).

Posavec s.v.: Poteva andarsene al cinema, nemmeno un tiro in porta o un cross pericoloso.

Cionek 6: Partita tutto sommato tranquilla perché le azioni dell’Ascoli hanno un indice di pericolosità davvero basso.

Struna 6: Dalle sue parti agisce Favilli che è il più massiccio e pericoloso, Struna non soffre più di tanto

Bellusci 6: Come per i suoi compagni di reparto trascorre un pomeriggio senza troppi affanni

Rispoli 6: Segnali di crescita ma siamo ancora molto lontani dal rendimento dello scorso anno. Si divora un gol facile a inizio di ripresa ma almeno si propone con più tempismo e più frequenza.

Murawski 6,5: Si conferma giocatore utile per il centrocampo perché ha senso tattico. E in più sembra più solido di come ce lo siamo immaginato

Dawidowicz 6: Non sfigura. In una partita dal ritmo basso e dalle qualità tecniche modeste Dawidowicz appare più di un tappabuchi, per Tedino una bella conferma

Chochev 6,5: Il gioco passa dai suoi piedi e siccome il ritmo della gara è lentissimo può fare una buona figura. Distribuisce gioco con precisione, l’assist per Rispoli in apertura di ripresa meritava miglior fortuna.

Morganella 5,5: Continua a sacrificarsi in una fascia non sua, fa qualcosa ma non moltissimo ma è più disciplinato tatticamente. Commette un fallaccio che gli costa l’ammonizione e nel primo tempo si fa beffare di testa da Favilli

Embalo 6: Vivace sulla fascia sinistra, cerca di inventare qualcosa perchè non gli difetta lo spirito di iniziativa ma fa anche molta confusione e alla fine della gara incide poco.

(Coronado s.v.) Non sta bene e si vede, per lui un quarto d’ora per riprendere confidenza con la partita. Ci prova su punizione ma trova la barriera e al 92esimo mette in mezzo all’area un pallone interessante..

La Gumina 5: Non la becca mai (ma divide le colpe con tutta la squadra) e sembra piuttosto nervoso. Purtroppo per lui gioca da titolare quando la squadra è in emergenza

(Trajkovski s.v.) Se avesse giocato con questa intensità per tutta la gara avrebbe meritato un bel 4. Siccome entra a gara virtualmente chiusa gli concediamo il senza voto.

L’articolo Ascoli – Palermo: le pagelle. A Murawski e Chochev i voti più alti proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker