Hi-Tech

FCC chiede ad Apple di attivare la radio FM su iPhone: questioni di sicurezza pubblica

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Forse non tutti lo sanno, ma tecnicamente la stragrande maggioranza degli smartphone in commercio, iPhone incluso, è equipaggiata con un ricevitore della radio FM. La maggior parte dei produttori la disabilita per una serie di ragioni: se siamo maliziosi, possiamo pensare che sia per promuovere i servizi di streaming musicale via internet, o per farci pagare per piani dati più corposi; se invece vogliamo essere più buonisti, possiamo chiamare in causa l'esperienza d'uso non sempre soddisfacente, lo scarso utilizzo e la necessità di usare gli auricolari come antenna per avere una ricezione decente.

Negli Stati Uniti, tuttavia, in questi ultimi anni si registra una chiara inversione di tendenza. Le varianti locali di dispositivi come Samsung Galaxy S8, LG G6, le ultime due generazioni di Moto G e tantissimi altri ricevono perfettamente la radio FM – il tutto in accordo con i principali operatori telefonici locali (che, ricordiamo, hanno molta più voce in capitolo sui dispositivi rispetto a quanto accade dalle nostre parti).

Uno dei motivi è anche l'aumento di frequenza con cui si verificano calamità naturali di varia natura. Solo nelle ultime due o tre settimane, alcune zone dell'America sono state colpite da ben tre uragani, con danni ingenti e numerosi morti. In situazioni come queste, è più facile che si danneggino le infrastrutture di diffusione di linea e dati cellulari che quelle delle radio FM. In altre parole, in situazioni di emergenza la radio rimane il sistema più sicuro per trasmettere informazioni.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Acquistabene a 849 euro oppure da Media World a 949 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker