Cronaca

Calcio femminile, Serie B: ecco le ragazze del Catania pronte a un campionato da protagoniste (FOTO)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Emozioni e sorrisi nella serata di Belpasso dedicata al Catania Calcio Femminile. La presentazione della nuova stagione non poteva che avvenire nella sala consiliare del comune che ospita le gare interne della società rossazzurra che parteciperà al prossimo campionato nazionale di Serie B. Belpasso è la città che, senza giri di parole, ha adottato il Catania femminile ed è stato proprio il primo cittadino, Carlo Caputo, ad aprire la serata di presentazione con i suoi saluti e con l’annuncio che, presto, partiranno dei lavori di miglioramento dello stadio San Gaetano, già di per se in ottime condizioni.

22068943_10212263542416815_256207865_o22092800_10212263542376814_1735288002_o22092457_10212263542616820_829272483_o22095533_10212263542696822_1965786131_o22095303_10212263542736823_1074004524_o22117681_10212263542656821_58759191_o22119454_10212263542576819_484573792_o22092722_10212263542536818_46204533_o22070413_10212263541856801_1379207476_o

Non sarà una stagione come le altre per il calcio femminile italiano che si prepara ad una vera e propria rivoluzione. Lo ha ricordato l’ospite d’onore della serata, il delegato per il calcio femminile della federazione, l’ex presidente siciliano della Figc, Sandro Morgana. “Il calcio femminile sta cambiando – ha detto Morgana – l’ingresso delle società professionistiche ha portato una ventata nuova fatta di investimenti e visibilità mediatica. Nuova luce per il movimento che, ovviamente, non deve dimenticare tutte le piccole società che da anni ‘combattono’ per rimanere in piedi. Sono contento che Catania è riuscita a iscriversi al campionato di Serie B: sarà una stagione importante perché dalla prossima metteremo in pratica la riforma dei campionati. Avremo un solo girone per la Serie A, un solo girone per la Serie B, e 4 per la Serie C. Facile capire quanto sia importante esserci, fare bene e, magari, arrivare tra le prime tre”.

Non è mancato, poi,  il saluto del delegato Figc per la provincia di Catania, Teresa Chiara: “Da donna lavora in un mondo frequentato per lo più da uomini, è un piacere partecipare alla presentazione di una società di calcio femminile. Auguro il meglio a queste ragazze e ringrazio il comune di Belpasso per la disponibilità nel concedere il campo per il calcio femminile e anche per altre attività della federazione”.

Sono arrivati anche saluti e in bocca al lupo internazionali. In particolare da Drew Di Cicco, figlio del compianto ex allenatore della nazionale di calcio femminile americana Tony Di Cicco. Saluti anche da Ivan Kepcija, direttore tecnico del Legia Varsavia maschile e da Frank D’Agostino, allenatore della squadra femminile di Boston, campionato degli Stati Uniti nel 2017.

Dopo i saluti spazio alla squadra e al video emozionale creato appositamente per la presentazione, in cui le ragazze si raccontano. Visibilmente emozionato l’allenatore e anima del Catania femminile, Peppe Scuto che, senza mezzi termini, ha fissato gli obiettivi stagionali: “Fare un campionato dal protagonisti”.

E’ toccato al poliedrico direttore generale, Davide Santonocito, presentare tutte le ragazze che compongono la rosa del Catania femminile, con in testa il capitano Aurora Calanna e il portiere Mimma Fazio. Applausi scroscianti per vecchi e nuovi volti, prima della foto di rito. La stagione può cominciare: si parte domenica a Capo D’Orlando contro la Nebrodi femminile per la rivincita della coppa Italia ma, soprattutto, per la prima giornata di campionato.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker