Hi-Tech

Microsoft entra a far parte della Open Source Initiative come Premium Sponsor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non è certo un mistero che Microsoft e il software open-source, in particolare Linux, abbiano avuto le loro antipatie reciproche per tanti anni. Così come è ben noto il riavvicinamento di questi ultimi anni, frutto principalmente di un ammorbidimento delle posizioni della dirigenza di Redmond: le prime avvisaglie si sono viste verso la fine dell'era Steve Ballmer, e con Satya Nadella gli sforzi sono incrementati nettamente.

Oggi abbiamo addirittura un sottosistema Linux in Windows 10, che permette di eseguire BASH e altri software di sviluppo open-source. E da circa un anno Microsoft è un Platinum Member della Linux Foundation, niente meno.

Questo cambio di rotta non è certo frutto di un capriccio da parte di Microsoft. Nel mondo del cloud computing e dell'intelligenza artificiale, due settori chiave per la Microsoft del futuro, il software open-source è una componente fondamentale.


Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, in offerta oggi da puntocomshop a 259 euro oppure da Amazon a 339 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker