Cronaca

Dipendente del Comune di Alcamo licenziata per troppe assenze ingiustificate

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Il Tribunale del lavoro di Trapani ha confermato il licenziamento di una dipendente comunale di Alcamo perchè si assentava senza giustificazione. I giudici hanno confermato il provvedimento emesso dal segretario comunale, Vito Bonanno, scrive il Giornale di Sicilia, ritenendolo «regolare e dovuto» e condannando la signora a pagare le spese legali del Comune per un ammontare di 1.600 euro.

La dipendente si assentava senza informare l’ente e senza produrre certificazione medica, è l’accusa. In sede di audizione ha prodotto certificati medici postumi per i vari giorni d’assenza contestati che non sarebbe stati validi ai fini giustificativi.

Il suo caso non è isolato, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Surdi ha avviato provvedimenti disciplinari nei confronti di altri dipendenti che non avrebbero rispettato gli orari di servizio.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker