Cronaca

Musica, dopo 40 anni ‘reunion’ per la band catanese ‘Ultimo Piano’

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Erano i favolosi anni ’70 e quattro ragazzi catanesi, uniti dalla stessa passione per la musica rock, s’incontrarono in una cantina del quartiere “Barriera”. Aldo, Carlo, Franco, Roberto, questi i nomi dei ragazzi, non avevano ancora deciso un nome per la band nascente, quando improvvisamente nel palazzo di fronte si affacciò una ragazza ed essi esclamarono all’unisono: “guardate l’ultimo piano”!

Idee, prove, esperienze, tante serate. Gioie ma anche delusioni che impegnarono il gruppo per circa un lustro, portandolo alle soglie del successo nazionale: le grandi etichette discografiche di Milano iniziavano a corteggiarli, gli organizzatori più importanti li ingaggiavano in tutto il sud Italia. A Sigonella erano richiestissimi per il sound molto apprezzato dai militari statunitensi. Ma, improvvisamente, il gruppo decise di sciogliersi (senza litigi) perchè la vita chiedeva di crescere. Gli studi universitari, il lavoro e gli impegni di famiglia non erano più conciliabili con la vita da artisti. Fine.

Ma, qualche anno fa, il bassista degli Ultimo Piano, Aldo, è volato in cielo. E in questa occasione Carlo, Franco e Roberto si sono incontrati per l’estremo saluto all’amico. Riaffiorano i ricordi, torna la voglia di fare. Così che Carlo Scuderi (tastiera e voce), Franco Anfuso (chitarra) e Roberto Viola (batteria) decidono di arrangiare in maniera più moderna i brani da loro scritti e composti per omaggiare Aldo così come lui avrebbe voluto: con la musica!

Nasce così “Ultima Cicca”, album che rappresenta il ritorno sulla scena musicale degli “Ultimo Piano”, circa 40 anni dopo lo scioglimento. Registrato presso gli studi della Martin Production (grazie alla grande professionalità di Martino Di Blasi), edito dalla GS Records con distribuzione indipendente, il cd contiene tutte le composizioni originali della band catanese rinnovate nell’arrangiamento. “Ultima Cicca” è anche il titolo del brano che apre e chiude (in versione extended con assolo di basso dedicato ad Aldo) l’album: la storia di un uomo condannato che trova nell’ultima sigaretta la speranza di un domani migliore. Rock e melodie romantiche si susseguono nelle tracce successive, che risultano molto gradevoli all’ascolto. Per decisione della band, su youtube all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UC6dVHqyX-TVe7tJ4zQ_pqhA è possibile ascoltare gratuitamente tutte le tracce. Non manca la pagina  Facebook per essere aggiornati sulle attività del gruppo musicale (https://www.facebook.com/ultimopianoclub).

Gli Ultimo Piano hanno già iniziato una serie di ospitate all’interno di importanti eventi siciliani (in piazza ed in tv) e si augurano di riuscire ad appassionare il pubblico così come tanti anni fa perchè, anche se i tempi e i gusti sono cambiati, il sentimento che li ha portati a rimettersi in gioco dopo 40 anni è lo stesso di sempre.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker