Hi-Tech

Xiaomi entra nel Wireless Power Consortium: ricarica Qi nei futuri device

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Benché non sia stato diramato alcun comunicato ufficiale, Xiaomi è entrata a far parte del Wireless Power Consortium, l'ente che ha creato e si occupa di promuovere la tecnologia di ricarica wireless Qi per i dispositivi elettronici e non.

Il suo nome compare al fianco dei veterani Samsung, LG e della novizia Apple all'interno del sito ufficiale, nella sezione dedicata ai membri. L'ingresso di Xiaomi sta a significate che i prossimi smartphone o dispositivi mobili in generale realizzati dall'azienda potranno essere ricaricati attraverso le varie basette con standard Qi disponibili all'acquisto da diversi anni.

Questo metodo di ricarica, dopo un periodo di apparente abbandono, sta riscuotendo un enorme interesse da parte dei principali produttori di smartphone, complice sopratutto il recente utilizzo nei top di gamma Apple, iPhone 8 e iPhone X, che aprirà certamente la strada ad una repentina espansione di tale tecnologia, per altro, già presente anche in articoli d'arredo come quelli realizzati da Ikea.


Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Euronics a 299 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker