Hi-Tech

Uno smartwatch per barare a baseball

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Negli USA circola da qualche settimana una storia piuttosto interessante sugli "impieghi creativi" degli ultimi ritrovati tecnologici. A creare un piccolo scandalo è stata la squadra di baseball di Boston dei Red Sox, che è stata accusata (e a quanto pare ha ammesso, privatamente) di aver barato in almeno due partite di campionato usando uno smartwatch.

Nel baseball il centro dell'azione vede coinvolti tre giocatori: lanciatore, battitore e il ricevitore. Il ricevitore sta proprio dietro al battitore, e gioca nella stessa squadra del lanciatore. Il compito del ricevitore è molto delicato, perché non solo deve prendere la pallina tirata dal lanciatore nell'eventualità che il battitore avversario non riesca a colpirla, ma deve anche decidere che tipo di lancio chiedere – curvo, veloce, dritto, ad effetto e così via. Deve tenere in conto i punti di forza del battitore avversario, del suo lanciatore e naturalmente deve cercare di essere imprevedibile; insomma, è un ruolo strategico.

Per comunicare al lanciatore che tipo di pallina vuole lanciare, il ricevitore fa dei gesti con la mano. Naturalmente i gesti cambiano ogni volta e sono segreti: tutte le squadre, quindi, cercano di decifrare il codice impiegato dalla squadra avversaria. Non è illegale, ma ci sono alcune regole ben precise. Possono esserci osservatori dalla tribuna alle spalle del lanciatore che, guardando con un binocolo, cercano di capire cosa significhino i segni, ma possono comunicare le loro intuizioni solo direttamente, a voce – ciò vuol dire che devono correre alla propria panchina e raggiungere l'allenatore.


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge è in offerta oggi su a 265 euro oppure da Amazon a 409 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker