Cronaca

Giovane di Termini Imerese sospettato di fare parte dell’Isis, finito nel mirino dei servizi segreti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Da Termini Imerese è finito a Londra e poi nella lista dei sospetti foreign fighters dell’Isis tornati dalla Siria nel Regno Unito.

Ricercato dai servizi segreti inglesi E’ un siciliano, Gianluca Tomaselli, 28 anni.

Tomaselli viveva a Londra nel quartiere settentrionale di Camden e lavorava come posteggiatore in un parcheggio del Whipp Corss Hospital.

Originario di Termini Imerese, sarebbe andato nell’ottobre del 2013 in Siria, abbandonando la moglie e un figlio, per combattere al fianco dell’Isis passando dalla Turchia in quella che una volta era la cosiddetta “autostrada per la jihad”.

Già lo scorso anno Tomaselli, tornato a Londra in famiglia nel 2014, era finito nel mirino dell’Mi5, il controspionaggio britannico. Tomaselli, ricorda il Daily Mail, si sarebbe unito al gruppo Rayat al-Tawheed, composto da combattenti britannici legati all’Isis.

Il giornale britannico riporta che Tomaselli si era convertito all’Islam con le due sorelle dopo che, nel 2010, la madre aveva rotto i rapporti con lui, dopo essersi separata dal padre dei tre figli e aver sposato un somalo. L’italiano si sarebbe unito al gruppo Rayat al-Tawheed, composto da combattenti britannici legati ad Isis.“

In un post su Facebook del 2012 aveva lanciato una minaccia a coloro che hanno poi partecipato al carnevale di Termini Imerese.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker