Hi-Tech

Curiosity alla scalata del crinale Vera Rubin in cerca di ematite su Marte

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il lavoro del rover Curiosity su Marte procede a gonfie vele, rivelando sempre maggiori informazioni sul pianete rosso e sulla sua conformazione. Uno degli obiettivi che dall'ammaraggio del 2012 è nel mirino degli scienziati potrebbe presto essere raggiunto. A destare particolare curiosità è una cresta rocciosa battezzata "Crinale di Vera Rubin" (in onore dell'astronoma americana scomparsa nel dicembre 2016).

L'importanza di quest'area è legata alla forte presenza di ossido di ferro ed alle sue caratteristiche morfologiche, Le rocce in questa regione presentano una grande presenza di ematite, e secondo quanto evidenziato dalle immagini registrate dalla Mastcam, nella parte inferiore del crinale si notano stratificazioni orizzontali con venature di un minerale bianco, che si suppone essere solfato di calcio.

Qualora avvalorato da test in loco, potrebbero fornire la prova che in passato flussi di acqua siano passati attraverso le rocce. Ecco un'immagine del crinale "Vera Rubin" realizzata lo scorso 22 giugno unendo ben 23 scatti diversi.


Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge, in offerta oggi da Tiger Shop a 435 euro oppure da Amazon a 479 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker