Sport

Arcoleo: “Coronado è devastante. Foggia? Buona squadra ma inesperta”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

ignazio-arcoleo

Ignazio Arcoleo, ex allenatore del Palermo, analizza i principali temi che precedono la sfida tra Foggia e Palermo, puntando l’attenzione su quelli che potrebbero essere gli uomini-chiave.

> LE PROBABILI FORMAZIONI DI FOGGIA – PALERMO

PALERMO -EMPOLI, LA DOPPIA RIMONTA “Il Palermo ha pagato la fatica dei suoi nazionali, impegnati durante la settimana. Dopo essere partita bene, con una mezz’ora spettacolare, la squadra rosanero ha avuto un calo, poteva fare più gol ma alla fine ha pagato la poca brillantezza di alcuni giocatori. Se il Palermo avesse preparato la partita in modo adeguato, senza l’handicap delle tante assenze di tanti nazionali, avrebbe chiuso i giochi già nel primo tempo. Non è un caso che i migliori in campo siano stati Coronado, Rispoli e Gnahorè, proprio i giocatori che hanno potuto allenarsi con i ritmi giusti”.

INTESA DIFENSIVA DA LIMARE: “Quando si prende gol, specialmente con l’organizzazione del calcio moderno, di solito la colpa è di tutta la squadra o di un reparto. Dal mio punto di vista, i difensori devono comunicare molto di più tra di loro e valutare preventivamente tutte le possibili traiettorie di un pallone. Quando c’è una conoscenza reciproca fra i giocatori e una aperta comunicazione si prevengono determinati errori che poi possono costare caro. Nel Palermo ci sono giocatori di vari etnie che magari non hanno una lingua comune per dialogare”.

FIDUCIA A POSAVEC: “Posavec ha dimostrato di avere delle qualità, sbagliare è umano: anche Messi fallisce dal dischetto di rigore, anche Buffon a volte viene colto impreparato. Bisogna concedere tempo ai giovani e sono sinceramente fiducioso che lui possa fare un grande salto di qualità seguendo i consigli del suo allenatore specifico Sicignano”.

> POSAVEC O POMINI?

FOGGIA, SQUADRA DA NON SOTTOVALUTARE: “Il Foggia, nonostante una falsa partenza, mi è piaciuto, ha fatto una buona partita contro il Pescara, anche se poi ha avuto un calo incredibile finendo per subire 5 gol. La squadra rossonera ha pagato l’ambientamento ad un campionato di livello superiore come quello di B. E il Foggia, se messo in difficoltà, può subire molto, manca d’esperienza. Ci sono, però, giocatori molto forti, specialmente in attacco dove mi sono piaciute moltissimo le due ali. Quest’avversario non va sottovalutato, specialmente in casa”.

GLI UOMINI CHIAVE DEL PALERMO: “Coronado sulla trequarti è devastante, ma non è l’unico grande giocatore di questa squadra che può contare su talenti come Gnahoré, Rispoli, Struna, Trajkovski o Nestorovski. Il Palermo complessivamente ha un’ottima struttura di squadra, è molto forte e ha attaccanti che sanno fare gol: Nestorovski ha dimostrato di poter essere decisivo in Serie B”.

> CORONADO: “CHE BELLO VIVERE A PALERMO”

IL RICORDO DI GIGI BURRUANO: “Per me è stato come un fratello. Il ricordo più bello risale alla stagione 1971-1972, quando tornammo da Napoli con la Serie A in tasca. Sulla nave c’era Gigi Maria Burruano, ancora giovane e con pochi soldi in tasca. Con 10mila lire in mano, si avvicinò al bancone e disse al barista: “Sono il Conte Luigi Maria Burruano e oggi offro da bere a tutti a tutti i tifosi palermitani. Quando capì che il conto era salatissimo, si defilò e andò a dormire nella scialuppa. La mattina dopo il commissario di bordo cercava Gigi per il conto. A quel punto il presidente Renzo Barbera disse: “No, il conto lo pago io”.

PALERMO RICORDA BURRUANO

Questo era Gigi Burruano, riusciva con niente a fare felici le persone, e non è una cosa da poco. La sua arte, il suo talento, non lo dimenticherò mai. Non mi sono mai divertito, né emozionato tanto nel vedere i suoi spettacoli, sia quelli satirici ma soprattutto “Palermo oh cara”, uno spettacolo meraviglioso che ci ha fatto molto riflettere sulla nostra amata città”.

 

L’articolo Arcoleo: “Coronado è devastante. Foggia? Buona squadra ma inesperta” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker