Sport

Lazio in rimonta sul Vitesse (2-3): tris in 25 minuti / LE PAGELLE

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Immobile

VITESSE – LAZIO 2 – 3. Marcatori: 32′ p.t. Matavz (V), 5′ s.t. Parolo (L), 11′ s.t. Linssen (V), 21′ s.t. Immobile (L), 29′ s.t. Murgia (L)

Prima vittoria in Europa League per Simone Inzaghi. Vitesse abbattuto per 2-3. La Lazio è subito più pericolosa con i suoi giocatori offensivi fin dai primi minuti. Dopo un buon inizio capitolino, nel momento più inaspettato, su una ripartenza del Vitesse, arriva il vantaggio olandese: Rashica scende sulla fascia destra e mette in mezzo per Matavz che spinge la sfera in rete. Passano solo 5 minuti da inizio secondo tempo e Parolo pareggia i conti con un tiro di collo pieno al volo. Dopo 6 minuti Linssen porta di nuovo in vantaggio i padroni di casa, ma Immobile riporta presto la situazione in parità. Il Vitesse va in pallone e, dopo l’ennesimo errore difensivo, Murgia regala la vittoria alla Lazio. L’aquila vola. Le premesse per questa stagione sono ottime.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 4,5, de Vrij 5, Felipe Luiz 4,5 (dal 1′ s.t. Immobile 7,5); Marusic 5, Parolo 7, Di Gennaro 6 (dal 17′ s.t. Milinkovic Savic 7), Murgia 7, Lukaku 7 (dal 19′ s.t. Lulic 5,5); Luis Alberto 6,5; Caicedo 7. Allenatore: Inzaghi.

Vitesse (5-3-2): Pasveer 5; Dabo 5 (dal 37′ s.t. Colkett s.v.), Kashia 5, Van der Werff 4, Miazga 4, Buttner 5,5; Bruns 6 (dal 42′ s.t. Mount s.v.), Linssen 7, Foor 6; Rashica 7, Matavz 7 (dal 33′ s.t. Castaignos s.v.). Allenatore: Fraser.

 

LE PAGELLE DEI BIANCOCELESTI

STRAKOSHA 6: Poche colpe sul gol subito. Gli olandesi, gol di Matavz a parte, non creano molti pericoli dalle sue parti.

BASTOS 4,5: Nettamente in ritardo sul gol di Matavz. Il pallone attraversa tutta l’area di rigore e lui perde la marcatura.

DE VRIJ 5: Non la sua migliore partita. Crea qualche pericolo in fase offensiva, ma la parte difensiva è da rivedere.

FELIPE LUIZ 4,5: I maggiori problemi per la Lazio arrivano proprio dal suo lato. A inizio secondo tempo lascia spazio a Immobile.

IMMOBILE 7,5: Cambia totalmente il match. Con il suo ingresso in campo, il secondo tempo è un soliloquio della Lazio e la fase offensiva migliora sensibilmente. Ventura sorride.

MARUSIC 5: Si divide le colpe del gol subito con Bastos.

PAROLO 7: Dovrebbe cercare di commettere meno falli. È uno dei giocatori più ammoniti della Serie A. Venti gialli lo scorso anno. Dà quantità al centrocampo ed è un continuo fastidio per i giocatori avversari. Condisce la sua prestazione con un gran gol.

DI GENNARO 6: Senza particolari meriti o demeriti. Esordio sufficiente per l’ex Palermo.

MILINKOVIC SAVIC 7: Entra in campo e imbastisce l’azione del secondo gol laziale. Porta in campo una qualità rara. Se la Juventus lo ha chiesto insistentemente a Lotito c’è un motivo.

MURGIA 7: Personalità inaspettata per un ragazzino. Gioca da veterano vero e timbra il cartellino ancora una volta. Davanti il portiere non sbaglia mai.

LUKAKU 7: Una spina sul fianco destro olandese. È in forma smagliante, non sbaglia un dribbling ed è spesso pericoloso. Se mantiene prestazioni di questo livello, può essere un’arma preziosa per la stagione di Simone Inzaghi.

LULIC 5,5: Non nella sua migliore partita. Appannato.

LUIS ALBERTO 6,5: Dopo un anno da comparsa, l’ex Liverpool si è finalmente ambientato al gioco laziale. Precisione, corsa ed intelligenza tattica. Non fa mancare Felipe Anderson.

CAICEDO 7: Grande esordio. Il suo assist di tacco per Immobile è roba da manuale del calcio. Tanta qualità.

L’articolo Lazio in rimonta sul Vitesse (2-3): tris in 25 minuti / LE PAGELLE proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker